Antichi rimedi per problemi moderni?

Ieri sera, facendo due passi per Viale della Libertà, commentavo con un mio amico il visibilmente ovvio stato di degrado e di abbandono delle vie di Palermo. Il tutto si riduceva in una, ahimé, banale ma inevitabile considerazione: Mai stata così sporca questa Città. Sarà il sudiciume del dopo elezioni… tuttavia si ha l’impressione di qualcosa che travalica la contingenza elettorale.

D’altro canto vi sono alcune realtà particolarmente felici per idee, per soluzioni, per inventiva. La notizia ha avuto già ampio rilievo sui media nazionali, tuttavia piace ricordarla anche perché è stata oggetto di un post su ICTBLOG.it :

Asini ed ecologia
La notizia che segue è assolutamente in controtendenza, in tutti i sensi.
Infatti ci accingiamo a parlare di un qualche cosa che riporta indietro nel passato, non ha componenti meccanici, non ha componenti elettrici.
Quindi in teoria non dovrebbe mai e poi mai venire pubblicato tra le pagine di ICTblog.it.
Eppure, qualcosa ci ha suggerito di farlo.
Perché? Perché la cosa ci ha stupito enormemente (sappiamo che ne hanno parlato anche i telegiornali nazionali, ma a noi era sfuggitoguardiamo sempre meno la TV) ed abbiamo visto tra le righe dellevento un qualcosa di straordinariamente innovativo, intelligente, equilibrato. Malgrado vanti unorigine antica, attinto dagli antichi costumi ed abitudini delluomo.
Gli asini.
A Castelbuono, ridente cittadina nella provincia di Palermo, sono stati reclutati 4 asini con il compito di ritirare i rifiuti differenziati del paese.
Questi quattro asini sono andati a sostituire i furgoncini in uso fino ad oggi in quanto meno rumorosi, meno inquinanti e più economici.
Straordinario.
Visto le tendenze che hanno visto negli ultimi anni questi animali sempre meno usati, vederli tornare a lavorare in un alogica intelligente delle risorse che la natura ci offre, ci ha profondamente stupito e meravigliato in maniera positiva.
Questo a conferma che non sempre la tecnologia è necessariamente la soluzione a tutti i problemi, se non altro in unottica di costi/benefici che questa può dare.

Informazioni su Avv. Gerlando Gibilaro

Avvocato - esercita presso la Corte di Appello di Palermo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: