Flock: il mio mondo.

my world
In questo articolo non parlo di tecnologia o di software: ma di conoscenza.

Il maggior inconveniente della pigrizia è quello che ci spinge ad accontentarci.
Abbiamo un programma, lo sappiamo usare, l’idea di passare ad un’altro ci fa già venire il mal di testa e pensiamo: vabbè… io questo programma che uso lo conosco, conosco i limiti… se passo ad un altro dovrò incominciare da capo, dovrò perdere del tempo, e poi chi mi dice che faccia al caso mio, avrà anch’esso altri limiti…
Con questo modo di ragionare perdiamo davvero la possibilità di aprire la nostra mente a conoscenze ed esperienze nuove e questo vale sia per un software, ma più in generale per la vita.
Scrollatevi di dosso tutte queste incrostazioni e provate a passare ad un nuovo browser: Flock.
Il motivo per cui vi consiglio questa nuova release di Flock sta nel fatto che so che molti di voi non utilizzano alcuni dei più bei servizi presenti su internet, non solo perché non li conoscono, ma proprio per pigrizia.
Vi assicuro che vi si aprirà un mondo nuovo.
In particolar modo sto parlando di:

(i collegamenti ipertestuali sono messi perché ci clickiate sopra, non abbiate paura non mordono).
Stateci poco al computer, ma quando siete su internet stateci alla grande, aprite la vostra mente.
Il bello di Flock? Lo fai con un click!
Se ne volete sapere di più, continuate a leggere questo articolo, altrimenti chi cambia canale non è un CoComero, ma una melanzana.


Dicevamo: Perchè Flock.
Flock gira sullo stesso motore di Firefox, ma devo dire che è decisamente meno ingombrante e più leggero. Ha una buona gestione della cache (non eccezionale come Opera, ma meglio di Firefox).
Non vi voglio tediare con le notizie tecniche (anche perché sono il primo a non capirne un benamato).
I motivi di Flock sono davvero tanti: da una interfaccia gradevole e ben realizzata, a tutta una serie di utility eccezionali (ad esempio vi è una pagina My World dalla quale in un colpo d’occhio potete controllare tutti i vostri account e servizi).
In verità questo post è un pretesto: è un pretesto per parlarvi di alcuni servizi presenti su internet che davvero ignoriamo per pigrizia.
Questi servizi non servono a fare un caffè a distanza o ad accendere le luci di casa con uno schiocco di dita.
Servono, invece, ad aumentare la nostra conoscenza.

E’ come stare in una casa in cui c’è una bella libreria (o una videoteca, o una bella donna o quello che volete) e non usufruirne per pigrizia: perché ci
abbutta andare a prendere un libro, oppure perché ci abbutta leggere le istruzioni su come far funzionare il lettore DVD o VHS, oppure… 😉
La caratteristica di questo Social Browser è quella di poter integrare direttamente la vostra navigazione con diversi servizi utili e sociali presenti su internet.
Cosa vuol dire? Andiamo con ordine (vi parlerò brevemente dei primi tre servizi, (YouTube lo conoscete), sperando di ingenerare in voi qualche curiosità.

Reader di feed RSS: A cosa serve e come funziona.

A cosa serve
Non avete mai sognato di avere un vostro giornale nel quale sono pubblicate solo quelle notizie che vi interessano?
Ecco gli RSS sono NOTIZIE. Nulla di più.
Immaginate che bello: la mattina vi alzate, fate colazione, vi lavate (opzionale) e se proprio non avete meglio da fare vi mettete al pc e vi leggete il vostro giornale personale, con quelle notizie che voi avete deciso di seguire.
Di che sto parlando?
Supponiamo che io, per i miei interessi, reputo importante seguire le notizie del Sole24ore, ed in particolar modo le notizie di Economia.
Il reader funziona proprio da convogliatore di notizie. In pratica:

  1. Mi abbono alla pagina del Sole24ore Economia
  2. Apro il mio reader e leggo le notizie
  3. fine

Attraverso un reader potrò essere costantemente aggiornato e leggere direttamente la notizia di economia quando il Sole24ore ne pubblicherà una.
Questo procedimento dovete immaginarlo non per un solo sito, ma per decine, per tutti quelli che a voi interessano (Ansa, La Repubblica, La gazzetta dello Sport, Il Grande CoComero…).
Infatti, anche il grande CoComero ha un suo feed.
In questa maniera non dovrete più andare nei vari siti – controllare se è uscita una nuova notizia (che significa andarla a ricercare nelle varie sottopagine) – perdere un sacco di tempo – etc. etc. per scoprire, magari alla fine, che il sito non è stato aggiornato…
Il reader, come dice lo stesso nome è un lettore, un piccolo software online che recupera le notizie di quei siti cui avete deciso di abbonarvi: non siete più voi che andate a ricercare le notizie, sono le notizie che vengono da voi!
Posso rimanere a perdere una giornata nel parlarvene, ma se non provate non potete capirne l’utilità. Si tratta, come sempre, di vincere quel piccolo strato di pigrizia che ci costringe all’immobilismo.

Come funziona
Vi rimando, nuovamente, ad un bellissimo post di Andrea: Cosa Sono gli RSS… abbiate l’interesse di guardare il filmato (é in inglese, ma é davvero comprensibile ed estremamente divertente). In questa maniera vi potrete fare un’idea: sia su come funziona, sia sulla sua reale (e RILEVANTE) utilità.
Posso dire che per me è cambiato il modo di tenermi informato su ciò che accade nel mondo e molte notizie le ho lette davvero in anteprima e diversi post sono nati proprio attraverso queste letture.

La Bellezza di Flock? Flock supporta nativamente un lettore di feed RSS il che vuol dire che per abbonarvi ad una pagina e poter leggere le notizie basta solo un click!

Infatti, una volta giunti in un sito che supporta gli RSS, direttamente sul Flock stesso vi si accenderà la notifica della presenza del feed
rss

e, clikkandoci sopra, potrete abbonarvi.

reader-flock.jpg

DE.LICIO.US

In sostanza i vostri segnalibri.
3 sono i grandi vantaggi di abbonarsi a questo servizio:

  1. Da qualunque computer vi colleghiate, in qualunque parte del mondo, avete con voi tutti i vostri segnalibri. Su internet qualunque PC è il vostro PC;
  2. Potete etichettare ogni segnalibro come volete (ad esempio su un sito di internet che parla di natura, nel salvarlo nei vostri segnalibri potete inserire l’etichetta natura). In questa maniera potrete ritrovare qualunque bookmark in maniera davvero semplice e rapida. Mai più cartelle e sottocartelle;
  3. Per le vostre ricerche non esiste solo Google. Al posto di Google potete usare proprio su DE.LICIO.US con risultati eccezionali! Infatti le pagine che tenete come segnalibro (se volete) potete condividerle con milioni di utenti che fanno lo stesso.
    Ad esempio: ricerco la parola natura su DE.LICIO.US e vedo quali siti hanno etichettato con quella parola gli altri utenti .
    E’ un modo nuovo di operare le proprie ricerche fondato sulla tassonomia, anzi sulla folksonomia.
    In tal senso tutti noi contribuiamo attivamente ad arricchire le parole di significati .

delicious

La Bellezza di Flock?
Flock supporta nativamente un sistema che sincronizza automaticamente i vostri bookmark con l’account su DE.LICIO.US. In pratica ogni segnalibro che aggiungete (nella consueta maniera), automaticamente viene inserito su DE.LICIO.US
basta solo un click!

delicious-flock.jpg

FLICKR

Di Flickr vi ho già parlato abbondantemente (Le vostre foto da Flickr al vostro blog).
La Bellezza di Flock? Con un semplice click potete: copiare ed incollare le vostre foto (ed anche i video) dappertutto: email, blog, commenti…; potete fare l’upload su Flickr immediatamente e semplicemente; potete guardarvi le vostre foto su una sidebar a scorrimento davvero utilissima, potete guardare le foto dei vostri amici o di quelle persone che reputiate facciano delle belle fotografie, e potete…
E’ inutile dovete provare.

flickr-flock.jpg

Andate sul sito di Flock e scoprite da voi (con i vari filmati didattici presenti) cosa si può fare…

Ah, dimenticavo: questo articolo l’ho scritto con Flock: ovvero l’ho scritto (il 01/08/07), l’ho salvato, il giorno dopo (il 02/08/07) l’ho riaperto, l’ho corretto e poi, quando ho voluto (il 07/08/07) l’ho pubblicato.
Flock, (indovinate un po’) supporta nativamente un editor per scrivere sui propri blog, semplice, intuitivo e facile da usare come scrivere una email.
Ad essere proprio esigenti e per dirla proprio tutta, alcune pecche dell’editor di post sono il fatto che non supporta le categorie, non si possono fare gli upload sul blog di foto presenti nel proprio pc (ma solo quelle esterne – ad esempio quelle di Flickr), ed infine il fatto che non si può immettere la data della pubblicazione (il post differito).
Tuttavia l’editor di testo per postare sul blog è completo e ben organizzato.
Questa una preview.

post

Blogged with Flock

Informazioni su Avv. Gerlando Gibilaro

Avvocato - esercita presso la Corte di Appello di Palermo

  1. Pingback: libertà è controllo « Il grande CoComero

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: