Postare sul Blog mentre si è in vacanza

Cari lettori del CoComero,
il nostro gerlando ci tempesta di post anche da S. Antioco. La cosa oltre a disturbarvi, vi porrà alcuni interrogativi. Uno per tutti: ma come fa il maledetto gerlando a postare le foto che fa con il suo telefonino direttamente sul Blog?

La cosa in se è fattibile in vari modi, ma lui lo fa da fico, “anzi direi di più” da geek: usa il multicitato Flickr.

Questo è quello che fa:

  • scatta una foto con il cellulare
  • la invia per email ad uno speciale indirizzo email
  • fine

Gli unici requisiti sono quindi avere la fotocamera sul cellulare, e poter sfruttare una connessione web con il cellulare. Entrambe le cose sono fattibili ormai anche con cellulari di fascia base.

Come lo fa?

Questa è un po’ più complicata. In sintesi:

  • ha creato un account su flickr (è gratis)
  • ha poi configurato su flickr il suo blog (una volta loggati in flickr, cliccate qui)
  • poi ha scelto come impostare graficamente i suoi post (foto grande in alto con testo sotto, oppure foto piccola con testo attorno, etc); è un passo che potreste pure saltare in questa fase
  • poi ha cliccato qui per creare l’indirizzo email da usare per postare automaticamente sul Blog
    • ha scelto il layout grafico dei suoi post da email
    • ha scelto se il corpo del suo messaggio dell’email dovesse diventare il corpo del post (ha scelto di si ovviamente)
  • finito

L’indirizzo email utile per postare sul Blog lo trova elencato qui. Ogni foto che manderà a quell’indirizzo email verrà postata direttamente sul Blog, corredata dal testo che ha inserito nell’email; non dovrà curarsi delle dimensioni dell’immagini, pensa a tutto Flickr.

La cosa in se è semplice, ma la procedura è un po’ farraginosa. Chi ne voglia sapere di più, lasci un commento qui.

Informazioni su Andrea Borruso

Sono un geologo marino e nel 1999 ho iniziato con Antonio D’Argenio la vita da libero professionista nel mondo dei Sistemi Informativi Geografici. Nei primi anni – di tanto studio e di poche fatture – è stato fatale l’incontro con MapServer: il web-mapping e le applicazioni web sono diventati due pezzi importanti della mia professione. Negli ultimi anni mi sono occupato anche di formazione e di recente sono entrato nello strano mondo del telerilevamento di prossimità. Mi piace molto leggere di GIS, informazione geografica, e neogeography, e parlarne con gli amici che incontro spesso al bar dietro al router.

  1. fangospaziale (Enrico)

    Grazie iomeneandrei… sei troppo forte!

  2. Ragazzi, vi penso tanto e questo è un modo fantastico per farvi partecipi delle mie esperienze, di essere anche i vostri occhi.

  3. Pingback: TANTO » Blog Archive » smart2go: le mappe della tua città sul tuo telefonino (Nokia)

  4. hello everybody. my Italian is not good but it seems like a very nice web site. thanks

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: