“Pensieri interrotti” tra le condutture

dscn5996.jpg
(foto di Enrico Spedale)

L’ennesima notte insonne… Ci vuole de tè.
Vado in cucina e… cazzo! L’ennesimo scarafaggio che gira indisturbato tra molliche e pentole.
Vieni qua bello… ecco… ecco… tiè! ammazzato!
Una strana inquietudine mi assale, e penso: ognuno di noi è scarafaggio di qualcosa, di qualcuno, di una “scarpa trascendente” che, prima o poi, lo schiaccerà.

Dedicato al Gregor Samsa che vive in ciascuno.

  1. Bastava già l’immagine, perchè infierire con la riflessione?
    abbraccio
    a.

  2. Questo post mi sta provocando gravi disturbi mentali.
    Credo che ti citerò per danni.

  3. valeriacristina

    Sei certo che di lui non rimangano che le sole spoglie mortali? Dalla foto non si capisce bene … Gerlando citerà anche me per danni.

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: