Una storia di uomini

Vodpod videos no longer available.

Mi ero messo da parte questo video circa sei mesi fa, ed oggi sono riuscito a guardarlo. E’ un piccolo documentario che racconta la fine della “storia” di un giornale del Colorado (USA): il Rocky Mountain News.

E’ uno storia triste, che emoziona e sorprende. Si trattava di un giornale molto amato dalla comunità, ma il cui modello di business non ha retto i cambiamenti di questi ultimi anni (compresa la crisi economica attuale).

Ci sono le belle facce dei lavoratori di questo giornale, gli occhi tristi, le scrivanie piene, i block notes e le penne, e la carta. Un giornale di carta che muore, è più di un insuccesso finanziario.

Buona visione.

Informazioni su Andrea Borruso

Sono un geologo marino e nel 1999 ho iniziato con Antonio D’Argenio la vita da libero professionista nel mondo dei Sistemi Informativi Geografici. Nei primi anni – di tanto studio e di poche fatture – è stato fatale l’incontro con MapServer: il web-mapping e le applicazioni web sono diventati due pezzi importanti della mia professione. Negli ultimi anni mi sono occupato anche di formazione e di recente sono entrato nello strano mondo del telerilevamento di prossimità. Mi piace molto leggere di GIS, informazione geografica, e neogeography, e parlarne con gli amici che incontro spesso al bar dietro al router.

  1. Carissima amica

    sono venuta nel tuo universo per consegnarti il premio The Honest Scrap Award.

    (Condizioni del premio: raccontate ai vostri lettori 10 cose che si sappiano o meno di voi ma che sono vere. Indicate dieci persone che hanno diritto al premio e siate sicuri di far loro sapere che sono stati contrassegnati (un breve commento sul loro blog andrà bene). Non dimenticate di collegarvi di nuovo al blogger che vi ha premiato.)

    Se il post scriverai fammi un segnale che io arrivo subito.

    con stima, Lisa-Poesilandia
    http://poesilandia.wordpress.com/2009/08/30/the-honest-scrap-award/

  2. hai ragione è molto triste
    per chi ama il proprio lavoro, per chi crede nel proprio lavoro non è solo un insuccesso, è una sconfitta
    bellissimo video
    buona giornata

  3. ciao, buon anno (si dice così ancora no?) 😉

  4. Ciao ange,
    si, si dice ancora “buon anno”.

    Grazie per essere passata e buon anno anche a te,

    a

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: